Mercato cinese Ultimo post

Mr. Fabio 2016-01-14 22:34
message user image
Con una leggera flessione della crescita i cinesi si sentono spacciati e fanno crollare i mercati, quindi dovrebbe essere il momento ideale per acquistare. Voi cosa comprereste?
Luca Cartechini 2016-01-15 02:14
message user image
Potremmo anche essere entrati in una fase ribassista, i mercati Cinese sono molto complicati perché c'è di mezzo il regime e il "National Team".
OverMach 2016-01-15 08:16
message user image
message user image
Potremmo anche essere entrati in una fase ribassista, i mercati Cinese sono molto complicati perché c'è di mezzo il regime e il "National Team".
Ciao, posso chiederti cosa intendi con "fase ribassista"?
Mr. Fabio 2016-01-15 08:38
message user image
message user image
Potremmo anche essere entrati in una fase ribassista, i mercati Cinese sono molto complicati perché c'è di mezzo il regime e il "National Team".
Proprio noi italiani che abbiamo a conti fatti un'economia di stampo collettivista (70% di tassazione alle imprese e aziende strategiche in mano ai politici e amichetti di politici) dovremmo comprendere meglio le dinamiche cinesi. Sapere dell'esistenza di un "National team", che in Cina ha anche molta liquidità, sai già di per certo che certe tipologie di imprese per quanto possano andar male non falliranno mai. Quindi è bene comprarle ai minimi storici sull'orlo del default e aspettare che lo stato gli inietti la sua bella dose di finanziamenti che faranno risalire il valore azionario. Un po' come in Italia è successo con MPS, e come succederà logicamente in casi simili ad aziende legate a doppio filo alla politica e all'economia nazionale.
Luca Cartechini 2016-01-17 00:04
message user image
Per fase ribassista intendo quello che in Inglese viene definito "Bear Market", quindi una fase temporale abbastanza prolungato in cui diminuisce il prezzo della maggior parte delle azioni. Analisi di Mr. Fabio molto interessante ma ci tenevo a ricordare che il debito di stato Cinese sta aumentando in maniera spropositato(tra l'altro in dollari), fino a quando il National Team avrà la liquidità sufficiente a fare acquisti allo scopo di guidare il mercato?
Andrea Grimaldi 2016-01-17 10:39
message user image
Bho... Forse fino a quanto pur subendo le svalutazioni della moneta cinese ci sarà qualcuno disposto a finanziarne il debito...
Luca Cartechini 2016-01-17 12:06
message user image
Il discorso è che svalutando il Remimbi e con un dollaro forte, potrebbe essere difficile ripagare il debito in $ per i paesi emergenti dell'Asia. La bolla è comunque cresciuta troppo in fretta.
Andrea Grimaldi 2016-01-18 01:04
message user image
ma il debito cinese non è in Remimbi?
2016-01-18 03:39
Il cambio di rotta imposto dalla Fed, combinato con il rallentamento dell'economia cinese e il correlato crollo delle materie prime, ha messo tuttavia a rischio la sostenibilità del fardello accumulato in questi anni. Da una parte i tassi più alti rendono più oneroso rifinanziare il debito, dall'altra il calo dei ricavi effetto del ciclo economico negativo rischia di rendere difficile saldare i creditori. E il problema rischia di ingigantirsi se una parte importante di questo debito è denominato in una valuta forte come il dollaro. Il caso scuola è quello del gigante brasiliano Petrobras, un'azienda travolta dagli scandali di corruzione, dal crollo del prezzo del greggio e alle prese con un un debito (127 miliardi di dollari) denominato in dollari per il 70 per cento. Ma non va troppo bene neppure ad un altro colosso dell'energia: la russa Gazprom la cui percentuale di debito in valuta forte (dollari ed euro) viaggia oltre l'80 per cento.
Mr. Fabio 2016-01-18 09:18
message user image
Bell'articolo, però farei una considerazione. State guardando ai massimi sistemi, la Cina è un colosso oggi, il settore industriale mondiale è Cina. Voi avete timore del crollo della Cina, ma se la Cina crolla, l'economia mondiale crolla. A quel punto potete avere capitali in qualsiasi azienda in qualsiasi parte del mondo, ma comunque le azioni ne risentiranno negativamente. In questo scenario probabilmente conviene investire un poco di capitale nell'azienda che sicuramente lo stato cinese non lascerà crollare facilmente, ma quale azienda/settore sarà? Alimentare? Minerario? Energetico? Io non ne ho idea!
Luca Cartechini 2016-01-19 01:51
message user image
Letto tutto! Interessantissimo! Grazie Fabio